Chi è Ctrl+Z



ctrlz architettura arquitectura architecture

Ctrl+Z by Gianluca Stasi

Lo studio di architettura Ctrl+Z è un’iniziativa di Gianluca Stasi, laureato in Architettura presso la Sapienza di Roma (2005), e dottorato di ricerca presso l’Universidad de Sevilla (2018).

Fin dalla sua fondazione a Siviglia (Spagna) nel 2010 Ctrl+Z ha sostenuto, contribuito e sviluppato iniziative e processi collaborativi, partecipativi, di auto-costruzione e a bassa tecnologia in varie parti del mondo: Sud America, America Centrale e, naturalmente, numerose località in Europa. Queste iniziative sono state riconosciute a livello istituzionale e, soprattutto, dalle comunità che servono.

Formule come il lavoro collettivo, l’autocostruzione, l’aiuto reciproco e il baratto sono spesso utilizzate per strutturare nuove iniziative. Sono questi schemi, piuttosto che forme specifiche o l’uso di materiali non ortodossi, a disegnare la continuità e la coerenza del lavoro di Ctrl+Z e a costituire lo zoccolo duro della sua proposta.

Nella pratica professionale, la ricerca, la sperimentazione e la costruzione di progetti sociali a scala reale si coniugano con attività informative e didattiche.
·

Una delle linee di divulgazione docente è strutturata sotto forma di taller di progettazione per presentare e condividere con i partecipanti i metodi di lavoro e di approccio alle comunità utilizzati: crediamo che la sostenibilità e la natura sociale dell’architettura non si trovino nei volumi o nei materiali, ma piuttosto nel suo approccio, nel suo contatto e interazione con le comunità e negli schemi di lavoro che utilizza.

Si impartono anche corsi specifici, rivolti ad adulti e bambini, su tecniche costruttive come il superadobe, grazie al “long-term apprenticeship course”, un periodo di formazione realizzato direttamente presso il CalEarth Institute in California, o le strutture geodetiche che sono state a lungo oggetto di ricerca durante il dottorato e che sono state protagoniste di numerosi progetti e corsi.

Vengono inoltre tenute lezioni su diversi temi legati all’attività professionale, a partire dall’architettura partecipativa e dai processi architettonici bottom-up legati ai processi sociali, fino agli spazi residuali o dismessi, agli interventi in spazi pubblici, alla realizzazione di spazi e strutture comunitarie.
·

Le proposte di Ctrl+Z hanno fatto parte sia di mostre di architettura, tra cui spiccano le mostre ufficiali del Padiglione Italia della XV Biennale d’Architettura di Venezia (2016) e della I Biennale d’Architecture de Lyon (2017), sia di matematica come le Mathematical Art Galleries dei 2018 Joint Mathematics Meetings organizzata dalla Mathematical Association of America a San Diego, USA.
·

Nel 2017 la sua traiettoria professionale è stata riconosciuta dal Curry Stone Design Prize, un premio internazionale che si propone di “evidenziare, onorare e premiare la carriera professionale di chi lavora l’architettura con un approccio sociale per contribuire al miglioramento delle condizioni di vita quotidiana delle comunità di tutto il mondo”.


Comments are closed.

Visit Us On Facebook